Ieri in provincia di Novara si è disputato l’Aronamen Triathlon gara sulla distanza del mezzo Ironman, cioè un percorso lungo 112.9 chilometri. Oltre 600 gli iscritti al via, tra cui i nostri i tre portacolori Stefano Sambati, Alessandro Valenti ed Elisabetta Villa. È stata una giornata agrodolce per il Triathlon Team Pezzutti. Da una parte, infatti, la grande gioia per il 1° posto assoluto di Elisabetta Villa, una vittoria di prestigio in una gara impegnativa e non priva di insidie per i triatleti. Dall’altra parte dobbiamo registrare il serio infortunio a un’anca di Stefano Sambati, causato da un incidente in bicicletta, che lo costringerà a molti mesi di stop. Stefano per evitare un altro triatleta che ha frenato bruscamente in discesa (spaventato da un auto che procedeva nel senso opposto) è letteralmente volato a terra, tentando poi di continuare per alcuni chilometri, fino a quando ha dovuto alzare bandiera bianca per il dolore. Tutta la squadra ti è vicina Stefano, siamo con te in questo momento difficile. Tornerai più forte di prima!

La stessa Elisabetta Villa ha faticato a mantenere la concentrazione e a continuare la sua gara, resasi conto dell’incidente perché aveva da poco superato Stefano. Elisabetta era preoccupata anche che non fosse successo niente al marito Alessandro, viste le numerose cadute. Ancora sotto shock per l’incidente la Villa ha completato la frazione da 90 Km in 2:38:53. “Arrivata in T2 ho visto che nella sezione femminile era rientrata solo una bici, quindi ero seconda – racconta – ma faticavo a trovare la mia solita grinta. Ho fatto il primo giro di corsa cercando di incrociare mio marito e quando l’ho finalmente visto, mi sono rasserenata. Poco dopo ho visto anche la prima donna e ho realizzato che stavo guadagnando terreno su di lei e solo a quel punto mi sono detta: perché no? Ho ritrovato la giusta energia mentale e ci sono riuscita, alla fine l’ho superata a pochi chilometri dal traguardo”.

Il capitano del TriTeam Pezzutti ha concluso la sua prova in 4:46:37, con una frazione di run corsa in 1h26′, conquistando la vittoria tra le donne. Anche Alessandro Valenti è stato autore di un’ottima prestazione, con un grande tempo in particolare nel nuoto (30:50). Valenti ha completato i 112.9 Km in 4:41:35, classificandosi all’8° posto nella categoria M2, 44° assoluto. “Grande soddisfazione – conclude Villa – ma con l’amaro in bocca perché subito dopo l’arrivo ho cercato di comunicare con Stefano che, purtroppo, non ha potuto far altro che confermarmi la caduta e la conseguente frattura dell’anca.”

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi