Quella di domenica era la loro ultima gara della stagione e il finale è stato davvero pirotecnico: Elisabetta Villa e il marito Alessandro Valenti hanno fatto l’ennesima grande impresa all’IRONMAN Argentina. A Mar del Plata, in una giornata complicata dal punto vista meteo a causa del forte vento, i due triatleti Age Group residenti Porcia si sono confermati la “coppia di ferro” del Triathlon Team Pezzutti: Elisabetta ha vinto nella sua categoria aggiudicandosi il 1° posto nella F45-49 e il 13° assoluto tra tutte le donne in 9h 32′ 42”, mentre Alessandro ha concluso la sua prova in 9h 10′ 16”, conquistando in rimonta il 6° posto nella M45-49, su 128 atleti. La posizione in classifica di quest’ultimo è stata rettificata lunedì pomeriggio, passando dall’ottavo al sesto posto per la squalifica di due triatleti che lo avevano preceduto.
Grazie a questi piazzamenti entrambi hanno così staccato il pass per partecipare al Mondiale IRONMAN di Kona 2019, dove hanno già gareggiato insieme nell’edizione del 2017. Per Elisabetta si trattava del terzo Ironman full distance dell’anno, dopo la vittoria di categoria in Texas ad aprile e il 2° posto al Mondiale alle Hawaii di metà ottobre. Bilancio a dir poco lusinghiero per lei.

La gara valida per il South American Championship ha messo a dura prova i nostri portacolori, anche a causa del forte vento che ha costretto gli organizzatori ad accorciare la frazione a nuoto (1500 metri al posto dei canonici 3800 metri) e che ha reso la vita impossibile ai partecipanti nella frazione in bici. Sia Alessandro che Elisabetta hanno concluso la prima frazione al quarto posto di categoria, restando sempre nel gruppo di testa. I seguenti 180 chilometri in bicicletta sono stati a dir poco impegnativi, visto che bisognava percorrere un anello di 60 km per tre volte e per metà del tempo si pedalava con vento contrario. “Wonder Betta” ha superato le sue avversarie ed ha preso la prima posizione facendo il vuoto alle sue spalle (5:39:12). Alessandro ha dato battaglia ed ha terminato la frazione al 19° posto di categoria in 5:26:01, perdendo alcuni minuti a causa di una foratura. Villa ha quindi incrementato sensibilmente il vantaggio nella maratona finale, arrivando prima al traguardo con 46 minuti di vantaggio sulla seconda, la connazionale Laura Pederzoli, in 3:18:38, 10° miglior crono tra tutte le donne. Valenti ha corso con un ottimo ritmo nell’ultima frazione, recuperando posizioni con una grande rimonta che gli ha permesso di piazzarsi all’8° posto di categoria (3:14:17 il suo parziale, 5° crono di cat.).
Non si poteva chiedere di meglio da questa trasferta sudamericana, semplicemente grandiosi!

 

Cliccando su un oggetto o su un altro link nel sito web o Accetto, accetti di usare i cookie e altre tecnologie per l’elaborazione dei tuoi dati personali allo scopo di migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione compresa l’eventuale pubblicità di terzi. Ulteriori informazioni su come gestire le impostazioni sulla privacy le trovi al link "Privacy Preferences". maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi